Perchè non so disegnare? Una guida per imparare.

portrait-of-igor-stravinsky-c-1920

Molte volte mi è stata posta questa domanda “Perchè non so disegnare?” oppure “Vorrei avere la tua mano!” e infine “Io non riesco a disegnare così!”.

Dovete sapere che la risposta è in realtà mooolto semplice: è tutto nella vostra testa.
E non è una risposta new age del tipo “se lo vuoi puoi!” no!
Si tratta proprio del vostro cervello e del come funziona.

Su questo argomento ci ho fatto la tesi di maturità e poi l’ho espansa nella mia tesi universitaria, quindi cercherò di riassumere quello che ho imparato su decine di tomi in questo piccolo post (sperando di non realizzare un papiro infinito).

Premetto che a livello di psicologia è un argomento un filo spinoso in quanto alcune teorie su cui si fondava il tutto sono state screditate nel corso degli anni, per mancanza di metodo scientifico o perchè la credibilità di alcuni studiosi è venuta meno. Lo premetto perchè non vorrei essere tacciata di cialtrona, non mi occupo di psicologia e cercherò pertanto di non rientrare nei dettagli della materia (persino nella mia tesi specificai questo aspetto). E’ comunque un metodo in cui credo fortemente e le volte che l’ho insegnato a delle mie studentesse ne hanno trovato un vero giovamento.

Consiglio, se siete intenzionate ad approfondire e a sperimentare di vostro pugno, la lettura di questo libro “Il nuovo disegnare con la parte destra del cervello” combina la teoria con la pratica e, a mio avviso, è un ottimo testo da cui trarre spunto.

In sostanza, tornando al topic del blog, cosa ci impedisce di disegnare bene?
Ecco, quello che ci “blocca” nel poter disegnare è il nostro cervello e il suo funzionamento. Possediamo un’innata capacità di semplificarci il lavoro e ridurre ciò che vediamo in un grande insieme di figure conosciute, senza dettagli e senza la segmentazione necessaria.
Ad esempio: quando guardiamo gli occhi di una persona non ci soffermiamo a suddividere quell’immagine nei suoi minimi dettagli, quello che ci restituisce il nostro cervello è semplicemente “questo è un occhio!”.
Al contrario cosa fa il disegnatore? Non si limita a dire “questo è un occhio!” ma argomenta nella sua testa cosa sta vedendo “Sono due cerchi, uno più scuro e uno più chiaro (iride e pupilla), contornati da due linee curvate ad arco e coperte da piccole lineette scure (le ciglia)”.

Segmentando le immagini che ci arrivano, forzando il nostro cervello a non restituirci le solite parole chiave, ecco che quello che vogliamo disegnare perde di significante e diventa improvvisamente una cosa facilissima da disegnare!

Un metodo per provare questa tesi?
Feci un esperimento per verificare se ciò fosse reale o meno e presi un centinaio di mie corsiste e le sottoposi ad un semplicissimo esperimento.
Diedi loro un foglio bianco, una matita, nessuno strumento per cancellare e questa immagine:

Immagine complessa, non trovate? Piena di linee e di dettagli, eseguita dal grande Picasso.
E se vi dicessi che gliela diedi capovolta all’ingiù?!
Impossibile direte.

Ebbene si, l’immagine la consegnai a tutte le persone sottoposte a questo esperimento capovolta a testa in giù.
L’unica richiesta che avevo era “Non cercate di visualizzarla dritta, non pensate che quello sia un naso, non pensate che quella sia una bocca: copiate quello che vedete.”

Tutti, chi sapeva già disegnare e chi no, riuscirono nel compito.
Tutte le copie erano perfette.

E questa tecnica non vale solo per questo ritratto, vale per qualsiasi immagine.
Persino io, quando devo disegnare l’altro occhio in un ritratto, capovolgo ancora la tela ogni tanto.

Quindi, cercando di arrivare alla conclusione di questo post, non pensate di non saper disegnare, MAI! Solo non sapete ancora come farlo!
Provate a fare anche voi questo esercizio e, se vi fa piacere, mandatemi i vostri lavori!

In un altro post parleremo di un altro argomento a mio avviso più importante del saper disegnare o meno, parleremo dell’originalità nel lavoro.

Intanto vi mando un bacio, spero di essere stata esaustiva (anche se troppo breve per il tipo di argomento in essere) e se avete dubbi o perplessità come sempre vi invito a scrivermi via mail o in direct su instagram @ongiotte

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest

Articoli correlati

Tutorial: la Bocca!

Ciao Ragazze! Benvenute nel mio primissimo tutorial. Ho realizzato anche un piccolo video, che troverete alla fine di questo articolo, ma volevo comunque riassumervi come

Leggi
mesauda artist colour

Recensione: Mesauda Artist Colour

Buonasera ragazze!Benvenute nella primissima recensione del mio blog. Questa volta vorrei parlarvi della linea “Mesauda Artist Colour”.E’ un prodotto che in primis mi ha attirata

Leggi

Dalila Cecchini

illustratrice di giorno,
nail artist di notte.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Dalila Cecchini

I Preferiti
Categorie
Sponsor

Wan to be a sponsor?

Contact me for the space in this place, info@ongiotte.it